E-Procurement: La Value Proposition per piccole e grandi aziende

Come l’E-Procurement aumenta significativamente il ROI delle aziende con le quali collaboriamo.

Un software gestionale per l’approvvigionamento non serve soltanto alla gestione dei fornitori e degli acquisti, è molto di più. L’e-Procurement genera risparmi ben documentati che possono essere tradotti in una efficienza dell’ufficio acquisti. Spesso però, l’acquisto di beni e servizi non di produzione è raramente automatizzato e controllato in modo efficace. L’e-Procurement applicato alla gestione dei materiali di consumo indiretti offre alle aziende un’opportunità veloce, capace di migliorare il servizio agli utenti fornendo nuove funzionalità capaci di aumentare il ROI.

Lo strumento è indispensabile per le imprese decise a entrare nell’innovazione tecnologica collegata alla Logistica 4.0. Questo permette di intervenire in modo puntuale sui vari comparti aziendali (acquisti, stoccaggio, logistica, trasporto,..) e di ottenere una vista dettagliata dei costi che si generano a tutti i livelli di gestione.

Come attivare una strategia efficace di approvvigionamento? Per un’azienda “tipo”, una riduzione anche solo del 5% del costo di acquisto può aumentare significativamente il margine di guadagno sul prodotto. La spesa per beni e servizi “indiretti” rappresenta quindi un’enorme opportunità. I Benchmark mostrano che una grossa parte dei costi di un’azienda si riferisce a beni e servizi indiretti, comprese le attrezzature e i prodotti per ufficio, la stampa, le forniture di materiali funzionali all’attività e tutto ciò che riguarda il mondo del Facility come le riparazioni e le manutenzioni. Ecco come aiutiamo le aziende a ottenere risparmi sugli acquisti e a mettere in atto delle strategie per raggiungere queste riduzioni dei costi.

1
2
3
1
2
3

1. Tracciare l’ufficio acquisti come centro di costo

Raccogliere i dati in un centro di costo permette di comprendere a fondo le proprie attività di acquisto ed avere un punto di analisi chiaro per poter contrattare con i fornitori.

2. Orientarsi all'approvvigionamento strategico

Riconoscimento degli acquisti come area chiave per il miglioramento dei costi. Generalmente nelle aziende si tracciano tutte le informazioni sui fornitori principali e si tralasciano quelle sui fornitori secondari, che numericamente ricoprono una parte esigua del budget ma occupano invece una gran parte del tempo operativo di gestione speso dai collaboratori.

3. Implementare il nostro strumento di e-Procurement E-Pro3

Un software a livello azienda che riunisce tutti i fornitori sotto un controllo centralizzato e fornisce visibilità per tutti gli acquisti ad ogni dipartimento. Approvvigionamento e acquisto avvengono direttamente on-line: transazioni in tempo reale e controllo totale ad ogni responsabile d’area per garantire una governance sul proprio budget.

E-Pro3 è un sistema integrato, perché collega tutte le attività inerenti al Procurement, dal momento dell’ordine fino al trasporto delle merci e alla consegna finale, con strutture operative in outsourcing. E-Pro3 viene personalizzato e adattato alle singole esigenze del cliente e grazie ad una lettura dei dati è in grado di fornire informazioni sui costi e tempi di tutte le attività, dallo scouting dei fornitori alla gestione del magazzino. Il nostro software di e-Procurement semplifica inoltre la gestione e il controllo del polo logistico aziendale:

  1. Permette di categorizzare le spese per centro di costo, tipologia di fornitori e per tipologia di acquisto/prodotto.
  2. Agevola nel gestire in modo semplice i fornitori e gli ordini.
  3. Aiuta a tenere sotto controllo le spese, monitorare il budget e predisporre un’analisi dei costi.
  4. Agganciare E-Pro3 ai nostri Servizi di Logistica in outsourcing, per aumentare la sinergia operativa.

Se vuoi sperimentare nella tua azienda i vantaggi di E-Pro3 nell’approvvigionamento, contattaci per richiedere una consulenza gratuita

Modulo di richiesta servizi
Accettazione Privacy *
reCAPTCHA